LAVAGGIO AUTO SENZA ACQUA, A DOMICILIO ! AUTOLAVAGGIO A SECCO!

Cerca
16/04/2013 ore
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Fontane di Dragonetti, spreco continuo di acqua pubblica

Mappa Sito > informazioni e prodotti

Le fontane di Dragonetti



Lo Staff di http://www.dragonetti.pz.it/ si é interessato delle fontane della nostra frazione con lo scopo di evidenziare alcune problematiche relative all'erogazione idrica.

ACQUA: FONTE DI VITA ED ENERGIA

L' acqua che sgorga abbondante dalle fontane di Dragonetti proviene tutta esclusivamente da sorgenti naturali. Di artificiale, infatti,  vi è solamente l'insieme di condutture che porta l'acqua in superficie. Effettuando un censimento delle diverse fontane si notano alcuni particolari che meritano attenzione. Innanzitutto si nota come ogni piccolo agglomerato di case si sia sviluppato intorno ad una fonte,  quindi l'acqua era il maggior punto di riferimento per decidere l'ubicazione di un nuovo villaggio.  La fontana (acqua), come tuttora, era vitale per la vita quotidiana, in quanto era utilizzata per dissetarsi, per cucinare, per abbeverare gli animali, per il lavaggio dei panni, per il lavaggio degli alimenti e per l'irrigazione dei campi. Proprio per quest'ultimo utilizzo si nota un altro particolare riguardante la posizione delle fontane rispetto all'agglomerato di case. Infatti le frazioni si sono sviluppate sopra le fonti d'acqua, mentre i campi al di sotto, e questo per sfruttare la pendenza del terreno per irrigare i campi (dai quali si ricavava tutto l'equivalente di ciò che oggi compriamo al supermercato). Le nostre fontane hanno un considerevole flusso d'acqua e questo deve farci riflettere sullo spreco della nostra risorsa idrica. Attualmente la maggior parte di essa si disperde nel terreno o arriva a fondovalle alla fiumara Salice. Quest' ultima considerazione ci ha portato a fare dei calcoli approssimativi (ma molto significativi)  riguardo allo spreco d'acqua della fontana centrale di Dragonetti.

Quantitativi di acqua erogati dalla fontana centro di Dragonetti

Il calcolo é stato eseguito il 26 luglio 2003 alle ore 22 con l'ausilio di un contenitore di 1 lt e un cronometro. Facendo 5 tentativi, abbiamo calcolato la media di un flusso equivalente ad 1 litro ogni 2,6 sec.

Divertendoci con i numeri abbiamo ricavato che il flusso d'acqua erogato é :

In un minuto: 60/2,6 = 23,08 l = 0.23 q                    misura in litri

In un'ora: 23,08 x 60 = 1.384,62 l = 13,85 q             misura in quintali

In un giorno: 1.384,62 x 24 = 33.230 l = 332.30 q

In un anno: 33.230 x 365 = 12.129.231 l = 121.292 q



Manca la foto

Fontana centrale di Dragonetti.

Semplice analisi economica del possibile utilizzo dell'acqua (es. coltura del pomodoro)

Prendendo in considerazione la coltura dei pomodori, considerando  le caratteristiche climatiche del nostro ambiente,  e rifacendoci a conoscenze specifiche del settore, riteniamo che occorrono 2.500 metri cubi di acqua per ettaro (25.000 quintali per ettaro) nel periodo di coltivazione Maggio- Settembre.

La disponibilità annuale di acqua della fontana centrale di Dragonetti, al netto dei consumi umani per alimentazione, irrigazione campi, perdite ecc. é approssimativamente di 80.000 q/anno. Quindi rapportando la disponibilità annua  di acqua al fabbisogno quantitativo nel periodo maggio-settembre (80.000 q : 25.000 q/ha) otteniamo all'incirca tre ettari (3 ha) di  pomodoro realizzabili.

Ipotizzando una produzione di 500 q di pomodori per ettaro, calcoliamo una produzione totale di 1.500 q/ha.

Ipotizzando un prezzo di vendita di 30 euro al quintale, otteniamo una Produzione Lorda Vendibile (PLV) di 45.000 euro. Tenendo conto di rimpieghi totali e parziali, detraendo quote di ammortamento per la costruzione di impianti fissi, e considerando il totale delle imposte otteniamo un Ricavo netto di vendita di 20.000 euro.

altre foto e info sul sito dragonetti.pz.it


Torna ai contenuti | Torna al menu